Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ma come capire se piaci ad un ragazzo? Quali sono i segnali?

Come capire se piaci ad un ragazzo
Come capire se piaci ad un ragazzo

Come capire se piaci ad un ragazzo – Hai conosciuto un nuovo ragazzo e non fai altro che pensare a lui? Ti sarai già imbattuta in situazioni simili e in questi momenti è comune che ti salga l’ansia, ti agiti ed affiorino le tue insicurezze. Questo capita perché non riesci immediatamente ad indovinare le sue intenzioni e non capisci se anche lui è attratto da te. Per risolvere questo problema puoi seguire molte strade e una delle più gettonate è quella che ti conduce sul web. Eppure, se vai in internet e digiti “ come capire se piaci ad un ragazzo ” rischi di imbatterti in risultati ambigui e poco interessanti. Nella rete viene posta particolare enfasi su una serie di aspetti che, personalmente, etichetterei come scontati e superficiali.

Sul genere di: “stai attenta al suo linguaggio del corpo, al suo sguardo, agli argomenti che utilizza quando conversi con lui, misura la sua propensione a confidarsi con te…”. Tutto vero e sacrosanto, ci mancherebbe. Tuttavia, focalizzandoti su queste considerazioni più “generiche” rischi di smarrirti nel banale. Se il tuo interrogativo è “come capire se piaci ad un ragazzo” devi spingerti oltre, andando ad indagare quelle situazioni quotidiane che possono celare dei significati insperati. I segnali forti li puoi ritrovare dove meno te lo aspetti, anche nelle contingenze che vivi tutti i giorni e che, all’apparenza, non ti comunicano nulla di particolarmente significativo. Come capire se piaci ad un ragazzo : ti svelo tre strategie a cui, verosimilmente, non avevi mai pensato.

Quali sono i segnali più efficaci per capire se piaci ad un uomo?

1.Attenzione alle “frecciatine”!

Sei con un gruppo di amici tra i quali il ragazzo che ti piace. Quest’ultimo prende la parola e inizia ad interagire con tutti gli altri. Noti che, ogni tanto, si volta verso di te lanciandoti delle “frecciatine” con lo sguardo o rivolgendoti fugacemente qualche frase. Lo fa una, due, tre e più volte nel corso della chiacchierata. All’inizio potresti non farci caso, ma questo suo comportamento può svelare intenzioni molto più profonde. Considera che in una situazione simile lui non si sta di certo annoiando: sta vivendo un momento piacevole, che è tutto fuorché monotono, parlando con altre persone che lo assecondano.

Se non fosse interessato alla tua attenzione non si volterebbe verso di te per lanciarti sguardi fugaci o rivolgerti qualche battutina. Pensaci bene: in un contesto collettivo di massimo intrattenimento ha pensato a te e ti ha lanciato dei segnali. Di punto in bianco ti ha fatto entrare nell’interazione, ti ha stuzzicata per darti una leggera scossa emotiva. Questo è un segnale di interesse abbastanza chiaro: vuole rendersi vivo e presente ai tuoi occhi pur senza esporsi eccessivamente.

2.Ti isoli e lui si avvicina!

Vuoi mettere alla prova il ragazzo che ti piace? Allora esci con lui insieme ad altri amici e ad un certo punto isolati dal resto gruppo. In queste situazioni puoi testare la sua reazione. Se lui si accorge che sei in disparte potrebbe seguirti per viverti un istante più da vicino. Non aspettarti incursioni plateali: è probabile che si rivolga a te con discrezione, fregandosene dei giudizi altrui ma cercando comunque di passare il più possibile inosservato. Un comportamento simile può indicare una cosa sola: il suo desiderio di passare un momento più intimo con te.

3.Occhio agli inviti indiretti!      

Stai trascorrendo un momento gioviale con lui ed altri amici, chiacchierando e sorseggiando un buon cocktail. All’improvviso ti sorprende con un’uscita tipo: “Se mai un giorno ti andasse di berne uno insieme…”. Come devi reagire? Se il tuo obiettivo è quello di capire se piaci ad un ragazzo, sappi che l’invito indiretto è uno dei segnali più potenti che puoi ricevere. In queste situazioni devi dimostrarti molto ricettiva e tenere le antenne dritte. Molti uomini si comportano con spavalderia, ma altri preferiscono agire più nell’ombra.

In questi casi il loro obbiettivo può essere duplice: sondare il terreno, ma anche cercare di comprendere la sensibilità della persona che hanno di fronte. Che sia per un drink assieme, per la visita ad un nuovo locale o per una semplice scommessa, queste affermazioni le devi sottintendere come inviti diretti ad uscire. Se sei consapevole dell’importanza di questi segnali, è più probabile che tu riesca a coglierli gettando le basi per l’inizio di nuove relazioni.

 

Se il tuo dubbio è “come capire se piaci a un ragazzo” le circostanze che ti ho appena presentato potranno esserti molto utili. Tuttavia devo chiudere con una raccomandazione: quelli che ho descritto sono dei semplici segnali e, come tali, non commettere l’errore di generalizzarli. Devi essere brava nel misurare con cautela le diverse situazioni nelle quali ti imbatti, dimostrando umiltà e mantenendo sempre i piedi ben saldi a terra. Cerca di trarre il massimo profitto dai miei consigli adattandoli, di volta in volta, ai diversi momenti che la vita ti pone davanti. E ricorda: quando ci sono i sentimenti delle persone in gioco, tenacia, perseveranza e pazienza diventano delle virtù indispensabili.

 

Hai mai provato altre strategie per capire se piaci ad un ragazzo ? Hai altri suggerimenti da darci?

Se si, scrivili nei commenti e Condividi l’articolo!

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di Nicola Ledri

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •