Condividi su
  • 153
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    153
    Shares

Chi è Cupido?

cupido
cupido

Almeno una volta nella vita, tutti abbiamo sentito parlare di Cupido, il fanciullo alato che con le sue frecce è in grado di fare innamorare le persone. Ma chi è realmente? E perché è diventato uno dei più famosi simboli dell’amore?

Il mito di Cupido

Nella cultura latina Cupido era la trasposizione di Eros, dio greco dell’amore. Figlio di Venere, dea della bellezza,  era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri umani gli uni verso gli altri. Secondo la mitologia greco-romana, quando una delle sue frecce colpiva il cuore di una persona questa si innamorava perdutamente, perdendo ogni controllo. Esistono diverse storie legate al mito di Cupido, molte delle quali lo descrivono come un dio dispettoso e indisciplinato che colpiva indiscriminatamente uomini e dei con le sue frecce. Ma è soprattutto noto per il racconto “Amore e Psiche” scritto da Apuleio. Una favola senza tempo che narra la storia d’amore tra il dio Cupido e la bella Psiche, metafora dell’eterna lotta tra razionalità e istinto, tra cuore e cervello.

Perché Cupido è diventato il simbolo dell’amore?

La letteratura, l’arte e persino i cartoni animati ci hanno fatto conoscere Cupido come dio dell’amore e della passione. La sua figura è stata tramandata nei secoli divenendo uno dei simboli più famosi degli innamorati ed icona del giorno di San Valentino. Spesso viene rappresentato come un puttino bendato proprio perché, come si dice, l’amore è cieco e non risparmia nessuno. Colpisce indistintamente senza badare all’età, al sesso o al ceto sociale. Ma non solo: è cieco perché l’amore quando arriva sconvolge, confonde, fa perdere il senso della ragione. Scomodiamo il dio alato anche per giustificare l’inspiegabile fenomeno del colpo di fulmine  e gli attribuiamo la colpa se invece incappiamo nella persona sbagliata. Perché non sempre la sua mira è precisa come speriamo!

Cosa fare se Cupido sbaglia mira?

Quante volte avete pensato che Cupido sia ingiusto nei vostri confronti o che addirittura abbia problemi di miopia perché sbaglia continuamente mira? Se con voi le sue frecce sembrano fare cilecca non demoralizzatevi ma cercate invece di aiutarlo a fare centro! Come? Semplice: per trovare la persona giusta  non bisogna necessariamente aspettare un intervento divino ma potreste essere voi a dover fare il primo passo. Uscite, conoscete nuove persone, partecipate ad eventi come aperitivi o speed date … perché se è vero che Cupido è un arciere infallibile è anche vero che a volte gli può far comodo una mano!

Quindi!

Che crediate o no in Cupido, l’amore quando arriva non avvisa nessuno, travolge e basta. Può metterci un po’ a far scoccare la scintilla. Due persone possono conoscersi e restare indifferenti l’uno all’altra per poi incontrarsi nuovamente e guardarsi con occhi totalmente diversi. Oppure può bastare un sorriso, uno sguardo o un gesto per far esplodere la scintilla dell’attrazione. Se poi si sentono le farfalle nello stomaco, il cuore che batte all’impazzata o le mani che tremano e sudano…Non si può più fare nulla: la freccia è già partita! Dovete solamente sperare che abbia colpito entrambi e non solo uno dei due!

 

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e Se ti piace l’articolo Condividilo sui social o chat!

Articolo di Valentina Colucci

 

  • 153
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •