Condividi su
  • 189
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    189
    Shares

…Donna cerca uomo. Consigli per una ricerca consapevole.

Donna cerca uomo
Donna cerca uomo

Donna cerca uomo – Al giorno d’oggi con internet si fa di tutto. Si fa shopping, si organizzano le vacanze, si affronta la burocrazia. È anche possibile usare la rete per cercare la propria anima gemella. Spesso si utilizzano chiavi di ricerca generiche come “donna cerca uomo”. Ma va bene essere così approssimativi?

Cosa comporta eseguire una ricerca generica?

Usare termini generici per una ricerca su Google è il metodo per ottenere un maggior numero di risultati. Avere tanta scelta di per sé non è un problema, semmai possono esserlo tutte le voci inutili che vengono incluse nella ricerca. Nel caso specifico, con le parole “donna cerca uomo” si ottengono prevalentemente risultati spazzatura. Nella maggior parte dei casi si tratta di siti di incontri o chat dedicati a scappatelle mordi e fuggi. Come si può ben immaginare pagine del genere alimentano i luoghi comuni su chi usa internet per cercare l’anima gemella (o presunta tale) e sopratutto espongono l’utente a molti rischi.

Come si può fare una ricerca sicura ed efficace?

Internet deve essere inteso come uno strumento. Non è ne buono, né cattivo. Dipende tutto dall’utilizzo che vogliamo farne e sopratutto da come lo utilizziamo. Sta a noi rendere sicure le nostre ricerche della futura dolce metà.

Ecco qualche consiglio:

  • Visualizzare l’obiettivo: di uomini ce ne sono tanti tipi. Cercare alla cieca è il modo migliore per perdere tempo, sia in rete che nella realtà. Meglio focalizzarsi sui nostri ideali e usarli come punto di partenza.
  • Ottimizzare Google: se chiavi di ricerca troppo generiche non vanno, altrettanto inutili sono quelle troppo specifiche. Conoscere i criteri di funzionamento del motore di ricerca è di fondamentale importanza per dare una sfoltita alle voci inutili.
  • Controllare il sito: scelto un sito di nostro gusto bisogna controllare quanto sia affidabile.
  • Si può ad esempio verificare dove sia collocata la sua sede fiscale. Di norma siti con sede nell’unione europea sono più sicuri in virtù delle regolazioni cui sono sottoposti.
  • Leggere le condizioni di utilizzo: la fregatura è sempre dietro l’angolo. Esaminare con attenzione quali sono i termini di utilizzo, se sono indicati servizi premium, le condizioni di pagamento ed altri aspetti economici serve a diminuire le possibilità di truffe. Sono tutte informazioni che devono essere disponibili prima di iscriversi al sito.
  • Attenzione ai profili: è buona norma mantenere sempre un po’ di diffidenza verso profili troppo prefetti. Possono essere falsi o addirittura di dipendenti del sito pagati per avere contatti con i clienti. Particolarmente sospetti sono i profili che usano foto riciclate da internet o persone troppo riservate.

A prima vista può sembrare difficile dover fare attenzione a così tante cose tutte insieme. In realtà quello che serve davvero è solo un po’ di buon senso e di occhio critico. E chissà che dopo tutte questi precauzioni non si scopra che l’uomo conosciuto in chat sia quello giusto.

E voi? Avete mai provato a cercare un uomo tramite internet? Come è andata? Raccontatelo nei vostri commenti.

 

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di Matteo Derossi

 

 

 

 

 

  • 189
  •  
  •  
  •  
  •