Condividi su
  • 237
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    237
    Shares

Il Natale da Single

natale
natale

Se il Natale da single può implicare le classiche, e fastidiosissime, domande dei parenti in tema di relazioni sentimentali che hanno -sempre- il medesimo pessimo effetto sull’umore generale… È pur vero che -fortunatamente- il Natale offre MOLTO altro al di là dei necessari incontri parentali. Un MOLTO altro che spazia dal delirio decorativo all’incremento del tempo libero (è vacanzaaa!). Dalla scusa per abbuffarsi di tutte le specialità – che dopo Natale non hanno più lo stesso sapore- all’opportunità per organizzare attività con gli amici. Poi, pensateci bene, in quanto single si è dentori del raro privilegio di poter accettare anche le proposte dell’ultimo minuto senza doverne dar conto a nessuno!

Quali tradizioni?

Innanzitutto partiamo dalle basi: il 25 dicembre è una data simbolica che abbraccia sia il sacro che il profano. La simbologia, in entrambi i casi, si lega all’astronomia ed al solstizio d’inverno. La “rinascita del Sole” e l’ “avvento del nuovo Sole”, in ogni caso: qualcosa di bello e foriero di buone nuove. Le giornate tornano ad allungarsi ed il Sole tornerà a scaldare i corpi ed i cuori. Per quanto riguarda la tradizione di scambiarsi i doni non pensiate che venga da Babbo Natale (nella tradizione italiana S. Nicola). L’origine dello scambio di doni risale ai romani i quali celebravano il rito pagano scambiandosi cibo, monete e pietre preziose come buon auspicio per l’anno nuovo. Per tornare, una volta di più, all’importanza del “simbolo” più che dell’opulenza.

Quali regali e quali attività?

Appendete al chiodo le classiche idee modello “cravatta per lui” o “calzettoni di lana o robe calde che servon sempre” e provate a sbizzarrirvi con qualcosa di più particolare. Anche qualche piccola delizia gourmet comprata o fatta in casa, o un gingillino divertente e spiritoso possono essere ottimi regali. Lasciamoci ispirare dalla tradizione giapponese ed impieghiamo un po’ del nostro tempo per creare dei pacchetti personalizzati :  per ciascuno. Perché è il pensiero che conta, certo, ma dev’essere un pensiero dedicato alla persona cui vien dedicato. Se invece siete tra quelli stufi delle “solite tradizioni”, potreste provare a farvi ispirare dalle tradizioni di altri paesi: per dare una “botta di novità” al vostro Natale! Non importa come o con chi, ricordate che in primis, innanzitutto, si festeggia la “Nuova Luce” sul “Nuovo Anno“!

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e Se ti piace l’articolo Condividilo sui social o chat!

  • 237
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •