Condividi su
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

C’è vita dopo il divorzio! Alcuni consigli per padri separati

Padri separati
Padri separati

Padri separati – “Non v’è felicità maggiore di quella della famiglia”, scrive Dostoevskij. Ma cosa succede se questa famiglia si divide? L’amore è uno dei sentimenti più forti che possiamo provare, ma non sempre è duraturo. Ed ecco che per i padri separati arriva il momento di ricominciare da capo, da soli. Triste? Forse no! Scopriamo insieme come poter uscire dalla crisi della separazione ed iniziare una nuova vita.

Padri separati: quali problemi devono affrontare?

C’è poco da fare: divorzi e separazioni sono ormai all’ordine del giorno. Negli ultimi anni le relazioni sentimentali affrontano difficoltà sempre maggiori e lasciarsi è sempre più comune. Basta una mossa sbagliata e tutto può cambiare, anche nelle famiglie con figli. La coppia scoppia e mamme e papà sono costretti a badare ai propri bambini da soli. Come se ciò non bastasse, si aggiunge un piccolo ma significativo dettaglio. Ammettiamolo: tornare single può essere un’esperienza traumatica. Così i padri separati si ritrovano in un mondo completamente diverso da quello a cui si erano ormai abituati. Una domanda continua a ronzare nella testa: sarò mai all’altezza? È vero, non esiste un manuale di istruzioni per essere bravi papà, né tanto meno per lenire le ferite d’amore e ricominciare una nuova vita con qualcun altro. Quello che si può fare è non perdere mai la speranza… E seguire qualche consiglio!

6 consigli per padri separati

1.Passa del tempo con tuo figlio…

Inutile dirlo: il fatto che con la tua ex sia finita non vuol dire che tu debba chiudere anche con i tuoi bambini. Anzi! Soprattutto all’inizio, i figli sono confusi quanto te se non di più ed è importante che tu sia al loro fianco per tranquillizzarli e farli sentire a loro agio anche in questa nuova situazione.

2.…Ma anche con te stesso!

Altrettanto chiaro è il fatto che anche tu hai bisogno di un po’ di tempo per elaborare il tutto. Una storia d’amore finisce per numerosi motivi: quotidianità, mancanza di passione, eccessiva gelosia, tradimenti… Rifletti su te stesso e su quanto puoi fare per migliorarti ed essere pronto per un futuro migliore.

3.Dedicati ai tuoi hobby…

Anche il relax è fondamentale. Durante una relazione con figli può capitare di non avere abbastanza tempo libero per i propri passatempi. Uscire con gli amici, applicarsi in qualche sport, leggere un buon libro… Le opzioni sono tante. Ricordati di riservare un poco di tempo per te e per ritrovarti.

4…Ma prova anche nuove esperienze!

Oltre alle tue passioni più “classiche” può essere utile dedicarsi anche a qualcosa di nuovo. C’è qualcosa che non hai mai fatto ma che avresti sempre desiderato sperimentare? Fallo! Anche un viaggio può essere una piacevole esperienza per ritemprarti e riscoprirti. Se non ora, quando?

5.Prenditi una pausa…

Una rottura con la persona amata fa male a prescindere dalle cause. Una volta chiusa una relazione importante come quella che hai avuto, è utile che ti prenda un po’ di spazio e tempo in cui stare da solo e a contatto con i tuoi bambini. Non avere fretta di cercare un nuovo partner.

6…Ma non rinunciare all’amore!

Probabilmente il consiglio più banale ma sempre utile: non lasciare che la fine della tua relazione ti condizioni negativamente portandoti a pensare che non ci sia futuro per un nuovo amore. Ognuno di noi può affrontare momenti difficili, ma non bisogna mai arrendersi. Vale per ogni tipo di situazione, anche per l’amore.

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di Francesca Martelli