Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I Viaggi di gruppo organizzati: insieme una marcia in più!

Viaggi di gruppo organizzati
Viaggi di gruppo organizzati

Viaggi di gruppo organizzati – Mettiti in viaggio con una bella comitiva e il tuo modo di scoprire il mondo cambierà totalmente. Interagire senza pensieri durante i viaggi di gruppo organizzati ti permette di conoscere te stesso e gli altri nel contesto disteso di una vacanza.

Perchè partire insieme?

Hai capito cosa sono i viaggi di gruppo organizzati ma hai ancora qualche dubbio in merito al fatto di condividere una vacanza con degli estranei? Forse non hai mai provato lo spirito di gruppo. Partire in gruppo è un’opportunità per sentirsi parte di qualcosa, imparare a stare assieme e sostenersi attraverso l’azione. Concediti il rischio di incontrare persone che non conosci, persone con cui puoi scoprirti in sintonia senza troppi sforzi e che, nel caso non incontrino la tua simpatia, potrai anche permetterti il lusso di perdere di vista senza sforzo. Le nuove conoscenze da fare in viaggio sono un’occasione concreta che può andare ben oltre la tua immaginazione.

Siamo tutti diversi, come ingrano la marcia?

Il termine “Gruppo” viene indicato da Treccani come “Insieme di più cose o persone, distinte l’una dall’altra, ma riunite insieme in modo da formare un tutto”. Nei viaggi di gruppo organizzati prova a cercare punti di contatto con gli altri mentre esprimi te stesso, attento però a non esagerare: gli spazi personali vanno rispettati. Ci possono essere persone più o meno espansive e più o meno timide, ciascuno è unico, come te! L’obiettivo? Creare quella coesione che renderà unica l’avventura. Non preoccuparti, per aiutarvi ad aprirvi e socializzare sarà presente un animatore.  L’animatore sarà in grado di farvi condividere il meglio del viaggio di gruppo organizzato.

Suggerimenti per interagire nel gruppo?

1.Scambiarsi opinioni

Vi trovate di fronte ad un campo di girasoli: puoi chiedere a chi ti sta accanto che emozioni gli suscita, quali ricordi ecc. Possono scaturire conversazioni a partire da qualsiasi cosa si incontri o si sperimenti lungo il viaggio.

2.Osservare gli atteggiamenti di ciascuno

Arrivate in una località poco appariscente: la maggior parte del gruppo sbadiglia mentre invece la persona alla tua destra ha gli occhi incollati su di un dettaglio. Lo stesso dettaglio che stai guardando tu! Prestare attenzione agli atteggiamenti ci permette di indagare il nostro livello di affinità con i partecipanti.

3.Mettersi in gioco a livello emotivo

Nel bel mezzo di una chiacchierata sul tempo scappa la domanda sulle tue esperienze amorose: cerca di non ritirati a riccio ma raccontati fornendo esclusivamente le informazioni che ti senti di dare. Non sei mica obbligato a raccontare tutto! Anzi: mantenere un certo riserbo può aiutare ad aumentare il proprio fascino… Ma per creare una certa intimità occorre sbilanciarsi almeno un pochino.

4.Mantenersi distesi e godersi la compagnia

Un compagno di viaggio è particolarmente irrequieto. Prova ad avvicinarti e chiedergli come sta, magari fargli anche qualche battuta carina per strappargli un sorriso. Potresti correre il rischio di aiutarlo ed anche conquistare un pezzetto della sua fiducia. Contribuire a mantenere un clima disteso durante il viaggio ci rende più coinvolgenti e appetibili agli altri.

 

Insomma: partire con i viaggi di gruppo organizzati ti fornisce quella marcia in più, per goderti la meta senza noia e in tutta sicurezza. Fare nuove esperienze e conoscenze aiuta ad instaurare rapporti d’amicizia ed arricchirsi anche interiormente.

Potrebbe anche essere che la compagnia con cui condividerai la vacanza continuerà ad emozionarti anche nella vita… Chissà!

E tu? Hai mai trovato una bella comitiva di viaggio? Se si, raccontaci le tue esperienze!

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di Alessia Vinante

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •