In Vacanza da soli? 5 idee per un perfetto viaggio alternativo

Vacanza da soli
Vacanza da soli

Vacanza da soli – Andare in vacanza da soli è un piccolo tabù che viene spesso associato alle parole “solitudine” e “noia”. Ma se invece provassimo a sbirciare il rovescio della medaglia?

Viaggiare in solitaria è un ottimo modo per visitare nuovi luoghi e conoscere sé stessi . È un’esperienza che viene intrapresa da moltissimi amanti del viaggio. Sia giovani con il desiderio di avventure in solitaria che veterani di vacanze di questo tipo, come anche uomini e donne da poco single e con la necessità di voltare pagina. Dulcis in fundo: quando vuoi a tutti costi organizzare una bella vacanza ma nessuno dei tuoi amici è disponibile perché rassegnarsi e rinunciare?

Viaggiare da solo ti permetterà non solo di scegliere in che modo investire il tempo della vacanza, ma anche di socializzare con gli abitanti del luogo o con altri viaggiatori. Quale modo migliore per godersi un viaggio senza vincoli?

Ma come viaggiare in modo sicuro?

Quando si opta per una vacanza da soli la sicurezza è senza dubbio la cosa più importante. In questo caso internet ti può venire in aiuto, soprattutto se sei inesperto. Forum per viaggiatori, recensioni e guide turistiche online sono ormai alla portata di tutti e ti saranno molto utili per selezionare le vie e i quartieri da evitare nel caso ti trovassi da solo. Andare in vacanza da soli ti da l’opportunità di autogestirsi, per cui sentiti libero di decidere anche le situazioni da evitare.

 Alcune idee?

Se ti sei documentato e sei finalmente convinto di provare questa esperienza, o sei un principiante e hai bisogno di qualche spunto ecco 5 idee per un perfetto viaggio da intraprendere da solo!

1.Una gita di un giorno in solitaria

Se non hai mai passato nemmeno una giornata totalmente in solitaria, ti consiglio di mettere da parte la pigrizia e uscire dalla zona di comfort. Scegli un luogo vicino a casa che non hai mai avuto modo di visitare, prepara lo zaino e salta in macchina! Una gita in giornata sarà un ottimo inizio. Se hai paura di annoiarti o sentirti solo non dimenticare un paio di cuffie per ascoltare la musica o un buon libro per i momenti di pausa.

 

2.Weekend in città

Se hai un weekend libero e lo stress della settimana si sta facendo sentire puoi organizzare una piccola fuga in un’altra città anche all’ultimo momento. Che sia in Italia o all’estero è oramai impossibile non trovare online una soluzione che rispetti il tuo budget.

Ogni grande città europea è un mix di cultura e divertimento per tutti i gusti, avrai solo l’imbarazzo della scelta.

 

3.Lontano dalla tecnologia

A chi non è capitato di immaginarsi su un’isola deserta lontano da tutto e tutti? E quanti hanno trovato il coraggio di farlo per davvero? A volte spegnere il cellulare ed isolarsi dal resto del mondo può fare un po’ paura ma ,ammettiamolo, una settimana senza tecnologia in un posto da sogno di certo non può nuocere alla salute! Scegli un luogo tropicale o un caratteristico paese di montagna a stretto contatto con la natura e concentrati esclusivamente su ciò che ti circonda.

 

4.Tour organizzato

Ecco come passare una vacanza da soli, senza essere mai soli! Un controsenso, vero? Eppure moltissime agenzie si occupano di questo tipo di turismo, organizzando gruppi di viaggio per ogni possibile destinazione. Ti basta solo consultare i vari programmi e decidere quale fa per te in base alle tue passioni ed interessi, senza dover organizzare nulla!

 

 

5.Studio all’estero

Se hai sempre voluto imparare o migliorare una lingua sto per darti una bella notizia: lo studio all’estero non è più “roba da ragazzini”. Ormai tutte le scuole di lingua organizzano corsi specifici per ogni fascia d’età. Lezioni brevi e molto tempo da dedicare alla pratica diretta sul territorio. Perfetto per chi, oltre ad imparare, vuole visitare la città durante il giorno!

 

E tu hai mai provato a viaggiare da solo? Quali sono state le tue esperienze? Raccontaci qui sotto nei commenti!

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di Maria Longhi