Donne ecco come rispondere ad un complimento senza apparire troppo sfacciate

come rispondere ad un complimento
come rispondere ad un complimento

Come rispondere ad un complimento – Spesso quando si esce con un uomo può capitare che per approcciarti tenda ad apprezzare o comunque a sottolineare aspetti interessanti del tuo carattere o del tuo fisico. Se da una parte sentire belle parole ti lusinga dall’altra invece ti spiazza al punto da non sapere come rispondere ad un complimento. La paura di risultare troppo sfacciata o troppo modesta ti assale e finisci per denigrare o sminuire le lodi ricevute.

In quel preciso momento dare una risposta adeguata non è per niente facile. Spesso infatti a causa dell’imbarazzo si finisce per fare una brutta figura o risultare maleducate. Niente paura: basta seguire qualche semplice consiglio e saprai presto trovare la soluzione ideale per risolvere il problema di come rispondere ad un complimento senza sembrare né troppo sfacciata né troppo modesta.

Che cos’è un complimento?

Specialmente quando si flirta  è facile che l’interlocutore si lasci andare a qualche apprezzamento su di te. Prima di capire come rispondere ad un complimento è bene capire come identificarlo senza dubbio. Stando all’enciclopedia Treccani un complimento è “un atto o espressione di riverenza, di ossequi, spesso soltanto esteriore e per buona creanza, talvolta manieroso, affettato o addirittura insincero.”

Ne esistono dunque di diverse tipologie: dai più sinceri ai più ipocriti. Apparentemente sembrano uguali quindi come fare a distinguerli? Non esiste una regola valida per tutti, ma puoi iniziare a basarti sulle sensazioni che le parole suscitano in te. Se è solo mera adulazione tenderai a provare emozioni non del tutto positive e l’elogio risulterà tendenzialmente fastidioso. Se al contrario le parole sono autentiche sentirai un particolare senso di gratificazione e felicità.

Perché quindi si prova imbarazzo?

Provare imbarazzo quando una persona ti fa i complimenti è abbastanza normale. Non è così comune sapere come rispondere ad un complimento. Si può reagire in infinite maniere e capita non di rado di farlo nel modo sbagliato. Molte donne poste davanti ad un elogio tendono a sminuirsi utilizzando frasi come “non è niente di speciale!” oppure “figurati, non è nulla!”. Altre invece sentono un innato bisogno di giustificarsi per ogni tutto. Altre ancora cercano di sviare il discorso oppure, per paura di sembrare poco riconoscenti, esagerano ulteriormente le reazioni risultando addirittura false. Questi sono tutti errori che bisogna cercare di evitare perché non solo denotano una scarsa autostima, ma anche una certa maleducazione e poca furbizia.

Dunque come rispondere ad un complimento?

Qualsiasi sia l’elogio bisogna imparare ad accettarlo con il cuore. Metti da parte la diffidenza e rispondi al tuo interlocutore in maniera modesta con una breve e sincera riconoscenza. Ricordati infatti che non c’è bisogno di giustificare nulla né di aggiungere altro. Chi ci apprezza si aspetta solamente di essere ringraziato. La semplice parola “grazie” racchiude in sé già tutto. Non è obbligatorio rispondere ad un complimento con un altro. Se lo vuoi fare ricordati però che sia sincero ed autentico. Evita frasi come “non è nulla”, “non ti preoccupare” o “non è un problema” perché oltre ad essere indicatori di falsa modestia negano il complimento stesso.

Infine non dimenticarti del linguaggio non verbale e dell’importanza dello sguardo. Guardare una persona mentre la si ringrazia è fondamentale specialmente se vuoi trasmettere onestà e apprezzamento. A volte può starci anche un abbraccio o un sorriso. Spesso i gesti esprimono più di qualsiasi parola.

Anche a te è capitato di sentirti in imbarazzo quando una persona ti fa un complimento? Raccontaci la tua esperienza oppure segnalaci qualche altro consiglio su come rispondere ad un complimento!

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di Silvia Barbieri