Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Gli amori impossibili: perché si è attratti dall’irraggiungibile?

Amori impossibili
Amori impossibili

Amori impossibili – Perché a molte persone capita di cacciarsi in quelle classiche situazioni sentimentali che sanno in partenza non potranno mai realizzarsi? Quegli amori impossibili che portano ad essere attratti proprio da chi si sa già che non fa per noi e con cui non si potrà mai stare? I fattori che rendono certi legami impensabili possono essere molti: altre relazioni già esistenti, lontananza, differenza d’età, sentimenti non corrisposti… Eppure nonostante questo ci si intestardisce proprio nel voler raggiungere l’irraggiungibile.

Come funzionano gli amori impossibili?

Quale meccanismo si nasconde dietro questa tendenza? Non poter stare con chi si vorrebbe porta innanzitutto ad amplificare i sentimenti verso quella persona e ad alimentare in te una sua immagine idealizzata. Finisci quindi con l’attribuirle quelle caratteristiche che vorresti trovare nel partner ideale ma che poi non sempre è detto corrispondano alla realtà. Il rischio è perciò quello di crearsi un amore irrealistico. Altre situazioni di amori impossibili vengono a crearsi quando tendi a ricercare una persona simile a te, una persona ideale che però non sarà mai alla tua altezza. Questa ricerca è destinata per definizione a fallire e a deludere in partenza, perché trovare qualcuno di uguale a sé è impresa assai ardua.

Esistono poi situazioni puramente concrete che possono far diventare le relazioni degli amori impossibili. Queste circostanze rendono l’amore difficile da concretizzare a causa di diversi elementi che possono riguardare ruoli sociali e professionali come nel caso di professore e alunno o medico e paziente, eccessive differenze d’età o legami già esistenti. Il potere dell’attrazione di questi amori impossibili risiede proprio nella difficoltà della loro realizzazione. Se si concretizzassero probabilmente l’interesse scemerebbe gradualmente nel tempo, visto che solitamente l’attrazione è qualcosa di passeggero e passionale.

Come uscire dal tunnel degli amori impossibili?

Se ti riconosci in una o più di queste situazioni è il momento di smettere di mettersi in quegli amori che sai già non porteranno a nulla di buono. Inizia quindi col chiederti perché vieni attratto proprio da questi amori impossibili. Cosa ti spinge a voler intraprendere una relazione con persone “irraggiungibili”? Una possibile spiegazione risiede nella paura di legarti emotivamente a qualcuno. Avvicinarsi ad un’altra persona espone alla sensazione di sentirsi vulnerabili e porta a galla paure ed insicurezze. Proprio per questo l’attrazione per gli amori impossibili può nascondere il timore di impegnarsi in una relazione seria. Vivere la realtà di un rapporto di coppia è qualcosa a cui non tutti sono pronti e può essere più facile fantasticare su qualcosa che non si realizzerà mai.

È importante raggiungere una maggior consapevolezza e capire realmente da cosa sei spinto nel ricercare amori impossibili. Senti di non poter meritare nulla di meglio? Hai così paura di affrontare una relazione reale da rifugiarti in qualcosa di irraggiungibile? Inizia con l’amarti di più e autorizzati a poterti esporre anche alle possibili delusioni. Pensa che ne vale la pena e a qual è il prezzo da pagare per proteggerti dalle tue paure ed insicurezze. Solo se riuscirai ad amarti di più e a scegliere di voler vivere una relazione fino in fondo riuscirai ad intraprendere un rapporto sentimentale maturo e calato nella realtà.

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di  Dott.ssa Anna Galtarossa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •