Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il divorzio breve: cos’è, come si ottiene e qualche consiglio

Divorzio breve
Divorzio breve

Divorzio breve – Si sa, non tutti i matrimoni risultano perfettamente riusciti. Con il divorzio breve, diventato legge nel 2015, le coppie sposate possono in certi casi chiedere la separazione dopo solo 6 mesi di unione. Questo permette a due persone di ricominciare in fretta e andare avanti con la propria vita per essere di nuovo felici. Piuttosto che trovarsi in situazioni spiacevoli anche per i figli, impantanati in un matrimonio senza gioia, meglio procedere con il divorzio breve! Se hai ancora dubbi sulla differenza tra divorzio e separazione al seguente link avrai modo di chiarirti le idee. Se invece vuoi saperne di più sul divorzio breve non ti resta che proseguire la lettura!

Cos’è e come si ottiene il divorzio breve?

Come forse sai, fino al 2015 per richiedere una separazione erano necessari almeno 3 anni di matrimonio. Oggi, grazie alla legge n.55/2015 due coniugi possono procedere per il divorzio dopo solo 6 mesi in caso di separazione consensuale e dopo un anno in caso di separazione giudiziale. Il divorzio breve non si differenzia in alcun modo dal divorzio normale. Questa legge ha solo accelerato i tempi, senza modificare in alcun modo la procedura. Per porre fine al matrimonio e procedere con uno dei due tipi di separazione, consensuale o giudiziale che sia, è comunque necessario prima effettuare separazione legale.

In questa fase i futuri ex coniugi devono mettersi d’accordo su tre importanti aspetti della vita quotidiana:

•La divisione dei beni in comune, per esempio la casa nella quale vivono.
•L’affidamento di eventuali figli, spesso la parte più complicata e dolorosa del divorzio. Anche se la prole viene formalmente affidata ad entrambi i genitori, i bambini si ritroveranno a vivere solamente con uno di loro e non con entrambi.
•La negoziazione degli assegni di mantenimento e di alimenti per l’ex coniuge e gli eventuali figli.

Dopo aver concluso la fase della separazione legale, che può essere svolta autonomamente fra i coniugi o con l’aiuto del giudice, si può procedere finalmente alla richiesta di divorzio breve. Eccoti in breve la lista dei documenti fondamentali per poter effettuare la richiesta:

•Estratto per riassunto dell’atto di matrimonio
•Certificato di stato di famiglia e di residenza di entrambi i coniugi
•Dichiarazione dei redditi dei due coniugi
•Copia della separazione consensuale con relativa omologa e, nel caso della separazione giudiziale, sentenza di separazione del tribunale

Come vedi, il divorzio è un processo comunque faticoso e doloroso, anche se i due coniugi decidono di separarsi in modo consensuale. Tuttavia, la vita dopo il divorzio non è assolutamente finita! Tutti meritano una seconda possibilità, no? Grazie a Oj Eventi Single potresti subito conoscere una persona nuova per ricominciare la tua vita. Nel frattempo, lascia che ti dia qualche altro consiglio per goderti al meglio la tua nuova vita.

Qualche consiglio?

Insicurezza, tristezza e pigrizia. Questi sono solo alcuni dei sentimenti che potresti provare dopo un divorzio. Non hai voglia di uscire? Ti senti giù e hai paura di non poter piacere più a nessuno? Non abbatterti! Eccoti 4 semplici consigli per cominciare la tua nuova vita.

1)Parla coi tuoi Amici

Avere delle persone vicine può aiutarti in qualsiasi momento della vita. Perché non rivolgersi a loro in un momento di difficoltà? Parla coi tuoi amici dei tuoi problemi, ridi insieme a loro e smetti di pensare al tuo passato.

2)Concentrati su Te Stesso

Vivere con una persona può portarti a cambiare tante abitudini e magari a rinunciare ad alcune passioni. Adori i film ma il tuo partner non voleva mai andare al cinema? Ricomincia a farlo!

3)Accetta il Divorzio a Testa Alta

Non rimuginare sul passato e non chiederti dove hai sbagliato. Accetta la fine della relazione a testa alta, senza sentirti colpevole di nulla. Quando si chiude una porta, si apre un portone!

4)Liberati del Passato

Una fotografia sul telefono, un messaggio, un gioiello o anche un semplice libro. Gli oggetti ci portano sempre alla mente dei ricordi. Sbarazzati di ciò che ti fa pensare alla tua vecchia relazione. Tabula Rasa: ricomincia da zero!

Dopo il divorzio breve è possibile e necessario ricominciare da capo. Rifarsi una vita dopo una relazione fallimentare si può! Perché non tentare?

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di Giorgio Catalani

  •  
  •  
  •  
  •  
  •