Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le ex ragazze: come dimenticarle e guarire emotivamente

Ex ragazze: come dimenticarle? Se stai leggendo questo articolo, probabilmente sai che lei non tornerà. O forse sei tu che hai deciso di voltare pagina, perché sai che ricascarci” non è una buona idea. Hai deciso di andare avanti ma superare il dolore  che stai provando in questo momento ti sembra impossibile. Insomma, le ex ragazze come si dimenticano? Una risposta univoca e decisiva non c’è, ma esistono delle regole importanti che puoi impegnarti a seguire fin da oggi per facilitare il tuo percorso di guarigione emotiva.

 Non rimuginare sul passato!

Ripensare all’amore finito, rivivere i momenti trascorsi assieme, rievocare ricordi felici della vostra relazione è sano purché sia limitato. Così come riflettere su ciò che è andato storto, affliggersi sul perché e il percome della vostra separazione può essere utile per aiutare il distacco, purché non ti porti all’ossessione.

Ex ragazze
Ex ragazze

Rimuginare è un vero e proprio atto di autosabotaggio, con effetti importanti sulla tua autostima .

Ma chi di noi ne è immune? Delle volte non si riesce proprio a fermare il flusso di pensieri, pur se rinfocolano dolore e disperazione, allora è bene lasciar correre fuori il pensiero. L’importante in questi momenti è tener ben chiaro il proprio punto di vista, non dubitare delle decisioni prese, accettando che le ricadute fanno parte di qualsiasi processo di guarigione. Quando la mente non vuole acquietarsi e le vecchie ferite si riaprono, fai qualcosa che impegni anima e corpo, come dello sport. Se l’attività non fa per te puoi distrarti con una lettura rincuorante o un bel film. Ricordati che per interrompere un ciclo di pensieri negativi, delle volte non abbiamo altra scelta che occupare la mente con qualcos’altro.

 Mantieni le distanze!

Così come è importante evitare di rimuginare troppo sul passato, altrettanto importante è eliminare tutto ciò che può portarti ad avere pensieri negativi. Non seguire ossessivamente le tue ex ragazze sui social. Non soffermarti sulle loro foto , non stare incollato alla chat sperando di vederle online. Se tendi a cadere frequentemente in queste trappole, forse è meglio considerare rimedi estremi. Questo potrebbe significare bloccare la tua ex su Facebook, WhatsApp e Instagram e cancellare le vostre foto assieme. Cruciale è anche evitare di vederla di persona. Delle volte, specialmente quando non ci capacitiamo della fine di un amore, siamo tentati di incontrare l’ex per capire se abbiamo ancora un margine di manovra per riconquistarne il cuore. Ma ricorda: rimanere attaccato al ricordo di lei, di voi, del vostro amore passato riuscirà solo a farti soffrire e rallenterà il tuo processo di guarigione.

 Cerca il supporto di cari e amici!

Questo è un punto fondamentale. Pensaci: per tutta la tua vita, quando ti sei sentito abbattuto, depresso, svuotato, chi ti ha teso la mano? Chi ti ha aiutato a risollevarti? Chi è riuscito a scaldare un pochino il tuo cuore, facendoti sentire meno solo? Il ruolo di famigliari e amici nella nostra vita non smetterà mai di stupirci. Loro saranno sempre lì ad ascoltare i tuoi tormenti, a consolarti con un abbraccio o una pacca incoraggiante sulla spalla. Appoggiati a loro nei momenti più bui, e vedrai che il tuo cuore, per un po’, smetterà di piangere.

 Fai nuove conoscenze!

Conoscere nuove persone è una delle esperienze più rigeneranti che tu possa fare. Certo, la tua fedele cerchia di amici è uno scoglio sicuro nella tempesta, ma delle volte frequentare sempre le stesse persone può risultare un po’ monotono. La novità, invece, porta nuovi stimoli e prospettive, per questo devi inseguirla e accoglierla. Soprattutto all’inizio, non pensare di dover trovare necessariamente la tua anima gemella. Concentrati piuttosto sull’allacciare e il coltivare nuove amicizie capaci di ispirarti, stimolarti e aiutarti a dimenticare – una volta per tutte – sofferenze ed ex ragazze.

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di Sara Mazzucchi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •