Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Soffri di solitudine? Impara ad apprezzare la tua compagnia!

Solitudine
Solitudine

Solitudine – In quanto naturalmente spinto alla socialità, l’essere umano è portato a condividere con gli altri ciò che gli capita durante tutta la sua vita. In effetti la condivisione è una sorta di toccasana, perché è in grado di far apprezzare maggiormente quello che ci succede e di produrre un senso di gratificazione. Se in questo momento sei single puoi forse provare la spiacevole sensazione di mancanza di qualcuno al tuo fianco che partecipi alle tue gioie e ai tuoi dolori… Ma il senso di solitudine può colpire chiunque! Spesso ci si può sentire soli anche se si è in mezzo a tante persone o pur avendo un partner. Per questo è importante imparare a vivere questa emozione nel modo più sereno possibile.

Solitudine Negativa vs Solitudine Positiva

La solitudine è un sentimento che può assumere diverse accezioni in base a come decidi di viverlo. Diventa sofferenza e causa di malessere quando senti di subirla, quando la percepisci come una situazione in cui ti trovi contro la tua volontà. Quando però diventa qualcosa che scegli, ecco che acquista subito un sapore diverso! Esistono momenti in cui è piacevole trascorrere del tempo per conto proprio e godere della propria compagnia. Perché non passare qualche serata semplicemente a guardare il tuo film preferito o a leggere un libro accompagnato da un buon bicchiere di vino? O perché non regalarti una vacanza da solo in completo relax? Quando non vivi la solitudine come una situazione decisa da qualcun altro ma anzi la ricerchi attivamente, riuscirai non solo ad apprezzarla maggiormente ma scoprirai che può anche essere positiva!

Quando impari ad apprezzare la tua stessa compagnia, diventi più selettivo nello scegliere con chi avrai il piacere di condividere il tuo tempo. La solitudine può infatti portare ad accontentarsi nelle relazioni, a scendere a compromessi pur di non stare da soli. Ma questo non può portare a nulla di buono. Il proprio tempo è ciò che di più prezioso si può regalare ad una persona ed è importante decidere di donarlo per volontà e non per necessità! Non è il senso di solitudine a doverti spingere verso una persona, bensì il desiderio di trascorrere del tempo con lei perché la senti affine.

Conclusioni?

La solitudine è un sentimento che va accettato e che non deve spaventare. Fa parte della vita e prima o poi capita a tutti di provarla! Ciò che fa la differenza è come decidi di viverla. Se riuscirai a farlo serenamente, non solo riuscirai a non soffrirne ma potrai anche trarne dei benefici inaspettati. Inizia quindi ad accogliere questa emozione, senza volerla contrastare a tutti i costi. Non devi sentirti in dovere di riempire per forza il tuo tempo in qualsiasi modo. Fermati e ascoltati. Stare da soli aiuta a conoscersi meglio, a capire ciò che realmente si desidera. Questa nuova consapevolezza ti permetterà di dedicarti veramente a ciò che ti piace fare con le persone con cui hai realmente voglia di stare, sia in amicizia che in amore.

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di  Dott.ssa Anna Galtarossa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •