Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Cuck: il tradimento consensuale può unire la coppia?

Cuck
Cuck

Cuck – Conosci il Cuck o Cuckold? Il termine nasce come insulto per poi trasformarsi in pratica sessuale sempre più diffusa. Anche se poco nota e considerata ancora un tabù, tante coppie si sentono incuriosite dal fascino trasgressivo del fetish. Scopriamo insieme chi è il Cuck e come vive il rapporto di coppia!

Cosa significa Cuck?

Il termine deriva dall’inglese cuckoo, cuculo, l’uccello dalla peculiare usanza di deporre le uova nei nidi altrui. Da qui nasce l’offesa di origine medievale per definire l’uomo tradito inconsapevolmente dalla propria consorte, che viene così umiliato e privato della propria mascolinità. Non a caso essere definito “cornuto” è forse universalmente tra le peggiori offese che un uomo possa ricevere. Recentemente l’appellativo Cuck, diminutivo di Cuckold, è tornato di moda con un uso metaforico. La destra conservatrice americana l’ha infatti reintrodotto nel suo vocabolario di insulti verso l’elettore progressista, visto come debole e quindi privo di mascolinità. Nel mondo fetish però il cornuto non è più inconsapevole e il Cuckolding è diventata una pratica sessuale in cui il tradimento è fonte di eccitazione sessuale.

Chi è il Cuck nel porno-fetish?

Il Cuckolding consiste quindi nell’immaginare, assistere o anche partecipare al tradimento del proprio partner traendone eccitazione. Oggi questa pratica si può trovare facilmente tra i generi porno ed è rappresentata solitamente da un uomo che osserva il rapporto sessuale della compagna con un altro uomo. In questo caso il Cuckold è una figura passiva che prova eccitazione nell’umiliazione di vedere la propria donna soddisfatta dal più dotato “bull”, o toro, come viene chiamato in gergo il partner sessuale dell’adultera. Naturalmente i ruoli possono essere invertiti e anche la donna può diventare il Cuck della coppia. In entrambi i casi la pratica viene comunemente associata alla sottomissione e al masochismo del partner “cornuto”. Ma è sempre così?

Il Cuckold è sempre sottomesso?

Le coppie che praticano il Cuckolding sono aumentate con le possibilità offerte dal web. Conoscere altre coppie o persone disponibili a provare l’esperienza è molto più facile, anche se la pratica resta un tabù di cui non parlare in pubblico. Fortunatamente diverse persone hanno voluto condividere la loro storia per mostrare chi è il Cuck nella vita reale. Per molti il tradimento inizia come una semplice fantasia che diventa realtà se la coppia è mentalmente molto aperta e curiosa di sperimentare. Tra queste alcune affermano addirittura che questa pratica sessuale aumenti il desiderio reciproco e rinforzi il legame. In questo caso il Cuckold non si sente sottomesso ma, anzi, complice del proprio partner e felice di rispettarne la natura libera.

Tradire può unire la coppia?

Culturalmente il tradimento è inaccettabile per la maggior parte delle coppie. L’umiliazione di sentirsi “cornuti”, di sapere che il proprio partner cerca la soddisfazione sessuale altrove, è quello che ha reso l’insulto “Cuck” tra i peggiori. Per questo motivo spesso questa pratica si associa a sottomissione e senso di inferiorità. Naturalmente se chi subisce il tradimento lo vive con senso di impotenza per non essere in grado di soddisfare il proprio partner, difficilmente questo porterà a rafforzare il legame. In alcuni casi potrebbe anche essere opportuno un aiuto psicologico. Se, invece, una coppia matura e sicura del proprio rapporto decide di vivere questa fantasia con rispetto reciproco e senza forzature, il Cuckolding potrebbe anche essere un modo per uscire dalla routine e riaccendere il fuoco della passione!

E tu cosa ne pensi del Cuckolding? Secondo te il tradimento può essere accettabile? Scrivici la tua opinione nei commenti!

Articolo di Melania Pittau

  •  
  •  
  •  
  •  
  •