Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sì, cambia colore capelli: come, dove e perché?

Cambia colore capelli
Cambia colore capelli

Cambia colore capelli – Eh, già… Quante volte ce lo siamo dette o ce lo siamo sentite dire? Cambia colore capelli! Che sia un consiglio della parrucchiera o di un’amica, un diktat della moda o un’esigenza dovuta ai primi capelli bianchi, questo apparentemente semplice gesto segna un momento importante, soprattutto per una donna. Secondo le statistiche, almeno il 60% delle donne italiane cambia colore capelli durante il corso della propria vita. Ma ci sono alcune cose da sapere nonostante l’entusiasmo per il rinnovamento del proprio look. Scopriamole assieme!

Da quando si cambia colore capelli?

Negli anni ’80 era quasi un imperativo. Ogni donna castana cambia colore capelli grazie alle meches per poter diventare bionda, un po’ per assomigliare agli stereotipi di bellezza delle donne anglosassoni, un po’ per imitare le soubrette dell’epoca. Prima tra tutte la Carrà, che ha cominciato proprio allora a sfoggiare il suo caschetto biondo, ma ricordiamo anche altre cantanti come Anna Oxa e Donatella Rettore con capelli corti biondo platino.

Quello di tingersi i capelli è però un atto che ha origini antichissime e per i motivi più diversi. Egizi, etruschi e antichi romani erano esperti nelle arti tintorie! Oltre che per sembrare più belle, le loro donne si tingevano i capelli per motivi rituali o per esprimere visivamente legami famigliari. E ancora oggi in alcune tribù della Namibia come gli Himba le donne si cospargono la pelle e i capelli di ocra rossa, grasso ed erbe per esprimere la loro appartenenza etnica.

Sì colore naturale o sì cambia colore capelli?

Va detto che ci sono diverse donne che hanno accettato e fatto del proprio colore naturale, in particolare il grigio, un nuovo trend, lanciando spesso anche un modo originale di portare i capelli. Un esempio è Benedetta Barzini, prima top model italiana ad uscire sulle copertine di Vogue negli anni ‘60. Lei ha sempre sfoggiato i capelli grigi con orgoglio ed è diventata icona di stile anche da non più giovanissima. Un’altra modella di cui si è parlato di recente e che a dispetto dell’età non ha cambiato colore capelli è Yasmina Rossi, che sfila ancora a 60 anni! Lei ha infatti fatto dei suoi lunghi capelli bianchi una caratteristica che la contraddistingue e che racconta uno stile di vita sano.

Ciò detto, tante altre donne preferiscono sperimentare nuovi look con un nuovo colore di capelli. A prescindere dal motivo, quando si cambia colore capelli si affronta però un grande cambiamento e i dubbi possono essere tanti, soprattutto perché la tintura è un trattamento che può essere impegnativo sotto diversi punti di vista.

Sì, cambia colore capelli?

Hai deciso di fare il grande passo, ma hai ancora qualche perplessità? Allora prima di passare all’azione potresti provare un’app che cambia colore capelli. Anzi, ce ne sono diverse sia per smartphone che per tablet! Le più consigliate sono Hair Color, che nasce da un progetto della Stanford University, e Style My Hair, sviluppata da L’Oreal. Entrambe consentono di scattarsi una foto o di utilizzarne una già esistente dalla galleria e divertirsi a fare le prove più strane possibili in modo da arrivare dal parrucchiere con un’idea ben precisa.

Hai provato queste app e hai scelto il tuo stile? Passiamo allora a qualche breve raccomandazione. Bisogna sapere che se si cambia colore capelli cambia anche la cosiddetta texture, ossia la consistenza e la grana dei capelli. Inoltre bisogna essere consapevoli che ci vorrà del tempo sia da dedicare alla cura dei capelli sia per il cambio vero e proprio, in particolare se si scelgono colori pop.

Come si cambia colore capelli?

Oltre a quelle più classiche, negli ultimi anni sono nate nuove tecniche di colorazione, come lo Splash Lights, dove si schiarisce una striscia orizzontale dei capelli per creare l’effetto di un raggio laser. Un’altra tecnica è lo Shine Lights Hair, nata qualche anno fa dalla precedente e che consiste in linee orizzontali di diversa grandezza e direzione con colori molto sgargianti. Insomma, oggi la nuova frontiera della moda sembra essere quella di scegliere non un solo colore, bensì più tonalità contemporaneamente.

È anche l’idea della cosiddetta Marble Hair, che dà un effetto marmo ai capelli e sembra più una nuova forma d’arte che una comune colorazione, sia per la tecnica con la quale viene applicata, sia per il risultato ottenuto. L’effetto è infatti un colore cangiante, ma in realtà non si conosce mai l’esito prima della fine dell’operazione! Sarà proprio questo quello che affascina?

Insomma, come hai visto le possibilità sono davvero tante. Qual è quella che più ti ispira?

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo
Condividilo!

Articolo di Saveria Albanese

  •  
  •  
  •  
  •  
  •